Tutti gli articoli di ilariagi

CHIAMAMI COL TUO NOME – PROIEZIONE AL CINEMA CHAPLIN

 

 

CHIAMAMI COL TUO NOME

VENERDÌ 26 GENNAIO 2018
ore 21:00

CINEMA CHAPLIN
via Antiche Fornaci, 58
Cremona

Il film di Luca Guadagnino, candidato a 3 Golden Globe, racconta della relazione tra due giovani (uno di 17 e l’altro di 24 anni) nella provincia Cremonese degli anni ’80!
Introduce Marco Cosci, vicepresidente di Arcigay Cremona.

INGRESSO RIDOTTO (€ 6,50) CON TESSERA ARCI e ARCIGAY
Per chi volesse sarà possibile sottoscrivere la tessera Arcigay in loco.

Qui l’evento Facebook

DOMENICA APERTA –

DOMENICA APERTA – GLI INCONTRI MENSILI DI ARCIGAY CREMONA

domenica 17 DICEMBRE
dalle 16:30 alle 19:00
via Cesare Speciano, 4
Cremona

OGNI 3^ DOMENICA DEL MESE, dalle 16,30 alle 19,00
apre la sede di Arcigay Cremona La Rocca!

Uno spazio dedicato alle persone LGBTI in cui incontrarsi, confrontarsi e informarsi sui progetti di Arcigay.

Vieni a portare nuove idee o semplicemente a conoscerci!

La sede offre anche una nutrita biblioteca di narrativa e saggistica a tematica LGBTI. Puoi consultare o chiedere in prestito il libro che ti interessa.

Ti aspettiamo!

https://www.facebook.com/events/512173052515447/

CALL FOR VOLUTEERS per sportello migranti LGBT

CALL FOR VOLUTEERS
per sportello migranti LGBT

Arcigay Cremona “La Rocca” è in cerca di volontari/e per istituire uno “Sportello Migranti LGBT”,
ovvero un momento strutturato di accoglienza per i rifiugiati LGBT.

Parli un buon inglese e/o francese? 
Hai voglia di supportare alcuni/e giovani migranti? 
Sei un buon ascoltatore o una buona ascoltatrice?
Allora fai al caso nostro!

Da qualche mese la nostra sede è frequentata da alcuni/e giovani rifugiati/e provenienti da Paesi in cui le persone LGBTI sono emarginate, minacciate o perseguitate.

Per questo stiamo cercando dei VOLONTARI che vengano ai nostri incontri mensili (una domenica al mese da ottobre a giugno, o in altri momenti concordati) e ci aiutino ad accogliere i rifugiati che frequentano il nostro circolo, li ascoltino e raccolgano le loro eventuali necessità o richieste che poi discuteremo insieme.

Se l’idea TI PIACE e vuoi qualche INFO in più,
mettiti in contatto con noi!

Puoi scriverci all’indirizzo mail cremona@arcigay.it 
oppure telefonare al n. 3401623001

4 DICEMBRE TEST HIV RAPIDO E ANONIMO

Come tutti gli anni la Cooperativa di Bessimo organizza in via Buoso da Dovara il TEST RAPIDO in anonimato.
Qui di seguito il comunicato con tutte le INFO:

1° DICEMBRE – Giornata Mondiale di Lotta contro l’HIV/AIDS

lunedi 4° DICEMBRE

presso la sede della Cooperativa di Bessimo di CREMONA in via Buoso da Dovara 108

dalle 08.30 alle 12.30 si potrà effettuare

 il TEST RAPIDO in anonimato tramite tampone orale con risposta in 20 minuti.

Questo test permette di conoscere il proprio stato di salute riguardo l’HIV, sarà presente personale sanitario dell’ASST di Cremona ed educatori che potranno rispondere a dubbi e dare chiarimenti sul tema.

Il TEST è disponibile dal lunedì al venerdì tutto l’anno al Gruppo “C” ( telef. 0372/451.755) dell’ASST a Cremona, Crema e Casalmaggiore (3.727 persone dal 1990, 200 nel 2015, hanno usufruito di questo servizio IN ANONIMATO E GRATUITAMENTE) e presso la sede della Coop. di Bessimo, telefonando per appuntamento al nr. 0372/431688. Si può acquistare anche presso le farmacie ed è autosomministrabile.

Diagnosticare l’infezione da HIV in fase precoce resta fondamentale.

Il tema dell’HIV è trattato con sempre meno visibilità anche se l’emergenza continua.

Sono le trasmissioni sessuali a dominare il fenomeno, in particolare si tratta di persone che si dichiarano eterosessuali, persone ultra cinquantenni che risaltano nel panorama generale anche se un poco meno degli anni passati, oltre ad un incremento nelle trasmissioni omosessuali che erano invece fino a qualche anno fa calate sensibilmente. Le persone tossicodipendenti rappresentano una netta minoranza, quelle con trasmissione da trasfusione sono azzerate, quelle con trasmissione materno infantile sono sempre più rare. I passaggi da stato di infezione (HIV) a malattia (AIDS) (due stati di salute molto differenti) si sono ulteriormente avvicinati a numeri tendenti a zero.

Fondamentale resta la conoscenza del proprio stato sierologico e quindi FARE IL TESTper ogni persona attiva sessualmente è importantissimo:

VI ASPETTIAMO!!!!