Tutti gli articoli di ilariagi

STAGIONE PRIDE 2018

Con oggi, 19 maggio 2018, si apre la stagione dell’ONDA PRIDE!
Clicca sull’immagine per vedere il sito e scoprire il Pride più vicino a te!

Arcigay Cremona “La Rocca” aderisce  ai Pride di Bergamo, Mantova, Milano, Pavia e Varese.
Davanti agli atteggiamenti e alle dichiarazioni omofobe da parte dei politici e all’allarme per le parole e gli atti di violenza verso le persone omosessuali e transessuali che si registrano ogni anno in Italia, è estremamente importante far sentire la voce della comunità lgbti e dei suoi sostenitori e sostenitrici. Il Pride nasce come occasione commemorativa dei moti di Stonewall avvenuti nel giugno del 1969, il momento storico in cui la comunità lgbti ha finalmente iniziato a ribellarsi all’oppressione. Il Pride non è però solo una festa o la celebrazione delle conquiste del passato. È anche il motore che rinnova ogni anno il nostro impegno sociale e politico con cui combattiamo tutto quello che i moti di Stonewall hanno solo iniziato a scalfire. Le tante iniziative culturali collaterali alla parata del Pride consentono di fare informazione contribuendo a formare una società sempre più inclusiva e aperta, in cui l’oppressione delle minoranze sia finalmente scongiurata.
Per questo Arcigay Cremona aderisce a tutti i Pride della Lombardia, con una particolare vicinanza ai nuovi Pride che le associazioni lgbti locali stanno coraggiosamente portando anche nelle città più piccole.
Buon lavoro e ci si vede in parata!

Ilaria Giani
Arcigay Cremona La Rocca

IDAHOBIT 17 MAGGIO 2018

Giovedì 17 maggio ricorre la Giornata Internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia (IDAHOBIT) in cui si celebra l’anniversario da quel 17 maggio 1990 in cui l’OMS eliminò l’omosessualità dalla lista delle malattie mentali. Celebrare questa ricorrenza è ancora importante: tutt’oggi sono ancora tante le persone e le istituzioni che ci considerano malati o meno degni delle persone eterosessuali. Col termine omobitransfobia si indica il sentimento negativo, l’avversione irrazionale, le parole d’odio e gli atti di aggressione e violenza fisica e psicologica nei confronti delle persone LGBTI (Lesbiche, Gay, Bisessuali, Transessuali e Intersessuali).
Quest’anno Arcigay propone una campagna che pone l’accento sulle discriminazioni in famiglia. Ogni anno infatti riceviamo a livello nazionale centinaia di richieste di ragazzi e ragazze che sono maltrattati, disconosciuti e allontanati dalle proprie famiglie per via del loro orientamento sessuale o della loro identità di genere. Se i genitori sono a volte impreparati di fronte all’orientamento e all’identità dei figli, è anche a causa della scarsa informazione, del dilagare di stereotipi negativi e della mancanza di una cultura volta all’inclusione e alla valorizzazione delle diversità tutte. Diffondere una mentalità inclusiva non significa, come alcuni temono, promuovere l’omosessualità come stile di vita superiore, bensì insegnare a rispettare le persone e abbandonare stereotipi e pregiudizi, ponendo le basi per una società in cui ogni individuo si senta a suo agio indipendentemente dalle proprie peculiarità.
Molti movimenti si oppongono inspiegabilmente a tutto questo. Si parla spesso infatti del fatto che l’informazione nelle scuole turbi i giovani, e che le persone e le coppie LGBTI costituiscano una minaccia nei confronti della famiglia; in realtà sono spesso le famiglie cosiddette tradizionali a non essere all’altezza di accogliere i propri figli per quello che sono e di tutelare e incoraggiare la loro serenità e realizzazione.
A proposito di questo, approfittiamo per informare che Arcigay Cremona, come molti altri circoli d’Italia, offre alle famiglie che si sentono impreparate o ai figli e alle figlie che si sentono rifiutati, uno sportello psicologico a cui rivolgersi per avere una consulenza.
Una famiglia che non accoglie e non supporta i propri figli, non è una famiglia nel senso più profondo del termine.

Ilaria Giani
Arcigay Cremona La Rocca

CREMA: in piazza contro omofobia bifobia transfobia

CREMA: IN PIAZZA CONTRO OMOFOBIA, BIFOBIA E TRANSFOBIA

SABATO 12 MAGGIO dalle 15:00 alle 19:00 PIAZZA GARIBALDI, CREMA (CR)

Il prossimo 17 maggio ricorre la giornata internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia (IDAHOBIT).
In occasione di questa ricorrenza, sabato 12 maggio Arcigay Cremona sarà in piazza Garibaldi a Crema dalle ore 15 alle ore 19. Sarà possibile incontrare gli attivisti e le attiviste dell’associazione, conoscere le iniziative e trovare tanto materiale informativo sull’IDAHOBIT 2018. Per chi lo desiderasse sarà inoltre possibile sostenerci e sottoscrivere la tessera.

GLI APPUNTAMENTI di MAGGIO 2018

► LABORATORIO SULLE IDENTITÀ:
PARLIAMO DI COMING OUT

SABATO 5 MAGGIO
ore 16:30 – 19:00
c/o sede Arcigay Cremona
via Speciano, 4
Cremona

conducono:
Lorenzo Lupoli (counselor in formazione)
Valentina Falanga (psicologa)
https://www.facebook.com/events/205901796882577/

► C’ERA UNA VOLTA …
LETTURE PER BAMBIN* DELLA RASSEGNA NO ROGO

DOMENICA 6 MAGGIO
ore 16:00
c/o Circolo Arci Arcipelago
via Speciano, 4
Cremona

Legge: la drag queen GodGa Stanley
https://www.facebook.com/events/428791697551426/

► GAZEBO INFORMATIVO
CON MATERIALI IDAHOBIT (International Day Against Homophobia, Biphobia, Transphobia)

SABATO 12 MAGGIO
dalle ore 15:00 alle 19:00
Piazza Garibaldi
Crema (CR)

► PROIEZIONE FILM “PRIDE

GIOVEDI 17 MAGGIO (IDAHOBIT 2018)
ore 21:00
c/o Arci Ombriano
Ombriano (CR)
https://www.facebook.com/events/2062757560644821/

RETE ANTIDISCRIMINAZIONI DI CREMONA (RAC)


Martedì 20 marzo presso la Sala Eventi SpazioComune è stato firmato il protocollo d’intesa con cui si è istituita la RETE ANTIDISCRIMINAZIONI di Cremona (RAC).

Oltre ad Arcigay Cremona, hanno sottoscritto il protocollo voluto dal Comune di Cremona molte altre associazioni ed enti del territorio impegnati nel contrasto a ogni forma di discriminazione.

Fare RETE permetterà alle associazioni coinvolte di intercettare e gestire in maniera più rapida ed efficace i casi di discriminazione. Consentirà inoltre di indirizzare ai giusti sportelli le persone che appartengono a categorie vulnerabili e che chiedono consulenza, supporto o aiuto.

Maggiori info nell’articolo QUI

Vi invitiamo a visitare il sito della Rete Antidiscriminazioni Cremona, dove è possibile informarsi sulle associazioni aderenti, tenersi aggiornat* sulle loro iniziative e trovare i loro recapiti.
https://antidiscriminazionicremona.wordpress.com/