Tutti gli articoli di Matteo Tammaccaro

Another Cream – maggio

🌴 Venerdì 27 Maggio
ANOTHER CREAM – l’altro Aperitivo LGBT & friends (ma aperto a tutti!) in Crema – l’ultimo venerdì di ogni mese al Babar

🍹 DALLE 18 ALLE 22 un ricco Superaperitivo coi fiocchi, occasione per incontrarsi, chiacchierare, bere, mangiare e conoscersi meglio, in collaborazione con Arcigay di Cremona.
La serata continua fino alle 2 di notte…

☎️ PRENOTA IL TUO TAVOLO 0373 632441 / 3478702635

💙 ENJOY BABARRRRRRR

Link all’evento: https://www.facebook.com/events/1167544080646842/

E SONO TRENTA!

Domenica 22 maggio, Arcigay Cremona “La Rocca” spegne 30 candeline! Vieni a trovarci nella nostra sede in via Speciano 4, per un aperitivo mangereccio a partire dalle ore 17!

Se hai domande, dubbi o vuoi maggiori informazioni, non esitare a contattarci per email a cremona@arcigay.it o al nostro numero di telefono 351 596 1641

A teatro con il Cremona Pride

A teatro con il Cremona Pride: Vi aspettiamo domenica 8 maggio dalle 18.00 per un aperitivo rainbow al Caffè del Teatro e poi con un punto informativo nel foyer in attesa della première mondiale di “A Sweet Silence in Cremona”!

➡️ Mostrando in cassa la tua tessera Arcigay (se la tua tessera è scaduta, contattaci per rinnovarla all’indirizzo email cremona@arcigay.it per sapere come rinnovarla) o del Comitato Cremona Pride avrai diritto al biglietto ridotto. Se, invece, studi e hai meno di 30 anni, puoi usufruire sempre della speciale riduzione per studenti con posto unico numerato a €12,00!

Maggiori informazioni sul sito del Teatro Ponchielli.

Se escludi le persone trans* escludi i loro talenti

L’Italia è una Repubblica fondata sul lavoro ma non per le persone trans*!

Se escludi le persone trans* escludi i loro talenti è la Campagna nazionale per il diritto al lavoro delle persone trans* che Arcigay realizza per il 1° maggio 2022.

Il tasso di disoccupazione delle persone trans* in Italia è cinque volte superiore alla media nazionale. Questo perché la discriminazione comincia durante il colloquio di lavoro dove, nella maggioranza dei casi, si viene respinti.

Vogliamo lanciare un messaggio chiaro: escludere un* candidat* per una posizione lavorativa solo perché la sua identità non è conforme al documento o alle aspettative sociali di maschile e femminile significa escludere potenziali talenti. A danno della persona esclusa, ma anche delle stesse imprese.

Il lavoro è un diritto, le persone trans* hanno diritto al lavoro!