Tutti gli articoli di Arcigay Cremona

E IN PARLAMENTO APPLAUDONO

“E IN PARLAMENTO APPLAUDONO”, recita il claim della campagna realizzata da Arcigay in occasione del 17 maggio, Giornata Internazionale contro omofobia, lesbofobia, transfobia, bifobia, afobia.

Di fronte all’applauso vergognoso in Senato che ha caratterizzato l’interruzione del percorso parlamentare del disegno di legge per la prevenzione e in contrasto delle discriminazioni legate anche all’orientamento sessuale e all’identità di genere, abbiamo voluto focalizzare l’attenzione sui dati impietosi emersi dall’ultima ricerca dell’Agenzia per i Diritti Fondamentali dell’Unione Europea sulla situazione nel nostro Paese, perché sia chiaro che mentre alcuni nostri politici festeggiano milioni di persone restano prive di tutele.
#IDAHOBIT

Paura di chi?

Per la Giornata Internazionale Contro l’Omobitransfobia, che cade il 17 maggio di ogni anno, abbiamo deciso di dare un segnale di presenza e visibilità contro l’odio e le discriminazioni rivolte alla comunità lgbti+ e queer.

🗨️ Dalle ore 12.30 abbiamo organizzato un punto informativo davanti alla Gare des Gars rivolto alla popolazione studentesca sui temi legati alla discriminazione e all’hate speech

🚲 Alle ore 18.00 ci troviamo sempre davanti alla Ciclofficina per una biciclettata arcobaleno fino alla panchina rainbow a Parco Po: portate bandiere, cartelloni e l’orgoglio di essere voi stessə!

Gli eventi rientrano nella rassegna de “La Trama dei Diritti” organizzata da CSV Cremona e nella campagna nazionale promossa dalla Rete Ready “BLOCCA L’ODIO – CONDIVIDI IL RISPETTO”, in contrasto all’hate speech con l’adesione della Rete Antidiscriminazioni di Cremona.

La giornata è parte del percorso Cremona Pride, in collaborazione con Collettivo studentesco Il Megafono, Lagaredesgars, Arci Cremona, Fiab Cremona e il patrocinio del Comune di Cremona.

Omotransfobia, calendarizzata la legge regionale in Lombardia

Gabriele Piazzoni, Segretario Generale di Arcigay, ha partecipato nella mattinata di martedì 10 maggio alla conferenza stampa organizzata da M5S e +Europa/Radicali sulla calendarizzazione della legge regionale contro l’omolesbobitransfobia presso il Consiglio Regionale della Lombardia. Con l’occasione, le associazioni presenti hanno consegnato al Presidente del Consiglio, Alessandro Fermi, 10 scatole contenenti quasi 10 mila firme, raccolte in questi mesi grazie alla petizione sul sito di All Out a sostegno del PDL 109.

È importante che anche le istituzioni locali siano attraversate dal dibattito del contrasto alle discriminazioni e ai crimini d’odio, quantomeno per far uscire allo scoperto le forze politiche e i loro rappresentanti nelle istituzioni su questi temi.

Con l’avvio di questo iter, pieno di ostacoli ma al quale auguriamo tenacia e successo, si apre per la Lombardia una prospettiva di servizi e di un welfare nuovo.

Le leggi regionali non sono alternative né meno importanti della legge in discussione in Parlamento: quest’ultima, per una questione di competenze, contiene una serie di norme penali che sanzionano discriminazioni e violenze di matrice omotransfobica; alle leggi regionali, invece, spetta il compito di fare prevenzione attraverso la formazione, l’educazione e i servizi.

Leggi il comunicato stampa completo sul sito di Arcigay.

Attacco ad Arcigay del Friuli

Il gravissimo attacco subito da Arcigay del Friuli ODV è l’ennesimo segnale dell’emergenza che viviamo in questo momento.

Colpire la sede di associazioni libere e democratiche è un’offesa nei confronti di chi ha lottato per garantire questa libertà.

La vicinanza a due giornate dal valore simbolico importantissimo – il 25 aprile e il 17 maggio – rende questo attacco, se possibile, ancora più doloroso per tutte le persone che si riconoscono nei valori dell’uguaglianza e della libertà.

Ci stringiamo alle compagne di Arcigay del Friuli e delle associazioni che con loro condividono gli spazi. Ci auguriamo che le forze dell’ordine facciano presto luce sui responsabili di questo attacco vile e spregevole.

Aspettando il Cremona Pride

Venerdì 27 maggio, dalle 18:00, in Piazza Turati a Casalmaggiore, in collaborazione con Salsamenteria Piàsa Vècia.

Un evento organizzato da Arcigay Cremona “La Rocca” e Comitato Cremona Pride, con l’adesione di un’ampia rete di organizzazioni del territorio, in collaborazione con CasalmAttori e Casalmaggiore a 33 giri.