Recensione “Febbre”

Per il nostro quinto appuntamento con le recensioni, vi parliamo di Febbre, di Jonathan Bazzi, protagonista del nostro incontro di venerdì scorso!

“Febbre” è una storia di emancipazione, lotta e sopravvivenza. Sullo sfondo la periferia di Milano, Rozzano, dove l’autore è nato e cresciuto in una famiglia emigrata dal sud. Un racconto di vita di un bambino “invisibile” che diventa un uomo alla ricerca di sé e dei suoi coming out fino alla scoperta della sieropositività. Premio Strega 2020, Febbre è tra i libri dell’anno oltre il panorama della letteratura a tematica LGBTI+.

Presentazione “Febbre” di Jonathan Bazzi

Venerdì 21 agosto alle ore 19 in occasione del Porte Aperte Festival di Cremona presso il Cortile Federico II, Arcigay Cremona, in collaborazione con Cremona Pride, è orgogliosa di annunciare la presentazione del libro “Febbre” di Jonathan Bazzi.
L’evento sarà condotto da Annarita Briganti e Mario Feraboli.

Jonathan Bazzi

E’ nato a Milano nel 1985. Cresciuto a Rozzano, estrema periferia sud della città, è laureato in Filosofia. Appassionato di questioni di genere, ha collaborato con varie testate e magazine, tra cui Gay.it, Vice, The Vision, Il Fatto.it. Alla fine del 2016 ha deciso di parlare pubblicamente della sua sieropositività con un articolo diffuso in occasione della Giornata Mondiale contro l’AIDS. Con “Febbre” (Fandango 2019), racconta la sua esperienza in modo potente e privo di fraintendimenti, diventando il caso editoriale dell’anno ed entrando di diritto nella sestina finale de Il Premio Strega 2020.

Vi ricordiamo che l’appuntamento è per venerdì 21 agosto presso il Cortile Federico II a Cremona.

ATTENZIONE: Per partecipare all’evento, anche in ottemperanza alle normative per la prevenzione COVID-19, è necessario prenotare gratuitamente il proprio posto sul portale del PAF.
Vi invitiamo a registrarvi e seguire attentamente le istruzioni sul portale.

Recensione “Gamberetti per tutti”

Per questo quarto appuntamento con le nostre recensioni, parliamo di “Gamberetti per tutti, film di Nicolas Gob.

Dopo aver fatto osservazioni omofobe, Mathias Le Goff, vice campione mondiale di nuoto, è condannato ad allenare The Paillet Shrimp, una squadra di pallanuoto omosessuale, un occasione per rivedere le sue priorità nella vita. Il film è una commedia divertente e leggera che permette di farsi molte risate ma affronta anche il tema dell’omofobia, dell’amicizia, dell’Unione, del non voler mollare e della voglia di avere una rivalsa su chi ti considera meno degli altri, ti permette di farti molte risate con in mezzo un pizzico di riflessione, consigliato.

Il film non è ancora uscito in DVD in italiano, è possibile però trovare su Amazon la versione in lingua originale (senza lingua italiana)

Il sito ufficiale di Arcigay Cremona "La Rocca"