Omotransfobia, calendarizzata la legge regionale in Lombardia

Gabriele Piazzoni, Segretario Generale di Arcigay, ha partecipato nella mattinata di martedì 10 maggio alla conferenza stampa organizzata da M5S e +Europa/Radicali sulla calendarizzazione della legge regionale contro l’omolesbobitransfobia presso il Consiglio Regionale della Lombardia. Con l’occasione, le associazioni presenti hanno consegnato al Presidente del Consiglio, Alessandro Fermi, 10 scatole contenenti quasi 10 mila firme, raccolte in questi mesi grazie alla petizione sul sito di All Out a sostegno del PDL 109.

È importante che anche le istituzioni locali siano attraversate dal dibattito del contrasto alle discriminazioni e ai crimini d’odio, quantomeno per far uscire allo scoperto le forze politiche e i loro rappresentanti nelle istituzioni su questi temi.

Con l’avvio di questo iter, pieno di ostacoli ma al quale auguriamo tenacia e successo, si apre per la Lombardia una prospettiva di servizi e di un welfare nuovo.

Le leggi regionali non sono alternative né meno importanti della legge in discussione in Parlamento: quest’ultima, per una questione di competenze, contiene una serie di norme penali che sanzionano discriminazioni e violenze di matrice omotransfobica; alle leggi regionali, invece, spetta il compito di fare prevenzione attraverso la formazione, l’educazione e i servizi.

Leggi il comunicato stampa completo sul sito di Arcigay.

Attacco ad Arcigay del Friuli

Il gravissimo attacco subito da Arcigay del Friuli ODV è l’ennesimo segnale dell’emergenza che viviamo in questo momento.

Colpire la sede di associazioni libere e democratiche è un’offesa nei confronti di chi ha lottato per garantire questa libertà.

La vicinanza a due giornate dal valore simbolico importantissimo – il 25 aprile e il 17 maggio – rende questo attacco, se possibile, ancora più doloroso per tutte le persone che si riconoscono nei valori dell’uguaglianza e della libertà.

Ci stringiamo alle compagne di Arcigay del Friuli e delle associazioni che con loro condividono gli spazi. Ci auguriamo che le forze dell’ordine facciano presto luce sui responsabili di questo attacco vile e spregevole.

A teatro con il Cremona Pride

A teatro con il Cremona Pride: Vi aspettiamo domenica 8 maggio dalle 18.00 per un aperitivo rainbow al Caffè del Teatro e poi con un punto informativo nel foyer in attesa della première mondiale di “A Sweet Silence in Cremona”!

➡️ Mostrando in cassa la tua tessera Arcigay (se la tua tessera è scaduta, contattaci per rinnovarla all’indirizzo email cremona@arcigay.it per sapere come rinnovarla) o del Comitato Cremona Pride avrai diritto al biglietto ridotto. Se, invece, studi e hai meno di 30 anni, puoi usufruire sempre della speciale riduzione per studenti con posto unico numerato a €12,00!

Maggiori informazioni sul sito del Teatro Ponchielli.

Sostieni il Cremona Pride

💖🌈 SUPPORTA IL CREMONA PRIDE: RACCOLTA FONDI SU PRODUZIONI DAL BASSO!

Manca poco più di un mese al primo Cremona Pride, e abbiamo ancora bisogno del vostro supporto!

In queste ultime settimane che ci separano da sabato 4 giugno, giorno della parata, stiamo organizzando numerosi eventi per la città, in collaborazione con tante altre realtà del territorio.

Quello che vogliamo infatti è riuscire a coinvolgere e far sentire nel posto giusto quante più persone possibili, abbracciando tutt* coloro che decideranno di affollare le strade cremonesi.

🏠 È da qui che nasce il nostro slogan “un posto nel mondo”, perché anche a Cremona, piccola città della bassa, ogni persona possa vivere orgogliosa di ciò che è, senza paura, sentendosi a casa.

Per poter portare a termine i nostri progetti e per regalare a Cremona un posto nella storia arcobaleno del nostro paese, abbiamo creato una raccolta fondi su Produzioni dal Basso, con la quale potrete aiutarci: ogni libera donazione verrà utilizzata per coprire le spese della realizzazione degli ultimi eventi e soprattutto della parata. Qualunque contributo sarà assolutamente prezioso!

✨ Ecco alcune delle spese che verranno coperte grazie alle vostre donazioni:

• noleggio e gestione del carro che guiderà la parata;
• interprete del linguaggio dei segni (L.I.S.) per un Cremona Pride il più accessibile possibile;
• messa in sicurezza del percorso, con il supporto della Croce Rossa Italiana e della Polizia Locale;
• copertura dei vari costi di gestione della parata (SIAE, altri noleggi, tasse);
• accoglienza e rimborso degli artisti/ospiti che parteciperanno il 4 giugno.

Infine, devolveremo eventuali avanzi di cassa a una casa rifugio per giovan* LGBTQIA+: non appena definiremo il progetto beneficiario lo comunicheremo sui nostri social.

Grazie di cuore fin da ora per aiutarci a portare orgoglio e rivendicazioni per le strade di Cremona: ci vediamo il 4 GIUGNO! 🏳️‍🌈

Link alla raccolta fondi su Produzioni dal Basso: https://www.produzionidalbasso.com/project/supporta-il-primo-cremona-pride-4-giugno-2022/

Se escludi le persone trans* escludi i loro talenti

L’Italia è una Repubblica fondata sul lavoro ma non per le persone trans*!

Se escludi le persone trans* escludi i loro talenti è la Campagna nazionale per il diritto al lavoro delle persone trans* che Arcigay realizza per il 1° maggio 2022.

Il tasso di disoccupazione delle persone trans* in Italia è cinque volte superiore alla media nazionale. Questo perché la discriminazione comincia durante il colloquio di lavoro dove, nella maggioranza dei casi, si viene respinti.

Vogliamo lanciare un messaggio chiaro: escludere un* candidat* per una posizione lavorativa solo perché la sua identità non è conforme al documento o alle aspettative sociali di maschile e femminile significa escludere potenziali talenti. A danno della persona esclusa, ma anche delle stesse imprese.

Il lavoro è un diritto, le persone trans* hanno diritto al lavoro!

Il sito ufficiale di Arcigay Cremona "La Rocca"